Sabato 24 Ago 2019
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Trucco da sera personalizzato

TRUCCO DA SERA PERSONALIZZATO

Spesso mi viene chiesto qualche consiglio veloce per un trucco da sfoggiare in occasione di un evento speciale. In questi casi, come ripeto sempre alle mie clienti, la regola è osare. Questo discorso vale soprattutto quando si parla di make up serale perché è in questomomento della giornata che si può esagerare, provando delle cose che di giorno apparirebbero sicuramente pacchiane.

La prima regola è che, qualsiasi trucco si decida di effettuare esso deve tenere conto della tonalità della pelle, del colore degli occhie dei capelli. Partendo dalla base si può realizzare un fondo con più pigmenti colorati e quindi maggiormente coprente, senza ottenere l'effetto maschera, tanto odiato e fuori moda. Il mio consiglio è di utilizzare al meglio il correttore dove è necessario: sotto gli occhi, nella zona che scende dai lati del naso al lato delle labbra e sulle piccole imperfezioni come macchie della pelle e brufoletti.

Ricordate di tamponare sempre della cipria trasparente incolore sopra il correttore inmodo che questo nonmigri all'interno delle rughette evidenziandole maggiormente. Potete anche provare i cosiddetti "illuminanti" cioè polveri da posare sopra gli zigomi per dare un effetto luce molto in voga attualmente tra le star del cinema. Le sopracciglia possono essere delineate e scuritemaggiormentema sempre stando attente a non esagerare perché un sopracciglio troppo scuro rispetto alla tonalità di base può invecchiare e indurire i lineamenti in maniera non voluta.

Per quanto riguarda il trucco degli occhi, personalmente preferisco utilizzare più colori, almeno quattro, ben miscelati tra loro per creare una sfumatura armonica e sofisticata allo stesso tempo. Ricordate sempre di valorizzare il punto luce sotto l'angolo esterno dell'arcata sopraccigliare e all'inizio della palpebra mobile, nella zona vicino all'attaccatura del naso. Questo piccolo accorgimento donerà una luce speciale allo sguardo. A tal fine si possono utilizzare degli ombretti perlati oppure delle polveri argentate o dorate. Uguale importanza va data al punto "intensità" ovvero l'angolo esterno della palpebra mobile. Una zona che di sera può essere caricatamolto senza appesantire il viso. Utilizzate senza paura un ombretto nero carbone, meglio se preceduto da una riga di eye-liner waterproff che parta molto sottile dall'interno dell'occhio per poi evolvere in una codina verso l'esterno. La mia raccomandazione è che la fine dell'eye-liner coincida con quella naturale dell'occhio. Attenzione quindi a non scendere troppo e a creare un effetto "piangente" né a terminare prima del dovuto perché si otterrebbe un effetto innaturale.

A questo punto siamo pronti per affrontare la scelta del colore degli ombretti e deleciglia finte. È qui che ritorna il mio consiglio iniziale, quello cioè di osare: glitter e perlescenze, colori fortimiscelati tra loro, ciglia seducenti e intriganti. Uno o più di questi particolari renderanno la vostra cliente la protagonista della serata. L'importante è tener conto della quantità, che deve essere dosata perfettamente per non cadere nel cattivo gusto. Se avete dei dubbi ricordate che è meglio poco che troppo. Per un look anni '70, di tendenza attualmente, potete divertirvi ad applicare dei ciuffetti corti e separati nella linea delle ciglia della palpebra inferiore. Sul mercato troverete una grande quantità di 'false eye-lashes' meravigliose: ce ne sono con swarowsky o fatte di piume o argentate, alcune vi potranno sembraremolto lunghema vi assicuro che indossate nella serata giusta possono regalare un effetto sorprendente.

Per completare il vostro lavoro di abbellimento occupatevi adesso del trucco della bocca che dovrà seguire lo stile applicato agli occhi oppure essere in armonia con il resto del volto. Se avrete optato per ombretti dai colori tenui, la scelta ricadrà su un colore acceso in tono con l'abbigliamento o I dettagli più colorati del look della serata. Se invece si decide di attirare l'attenzione sugli occhi, allora le labbra andranno truccate in maniera più soft e anche un gloss può bastare.

Per finire, non dimenticate di evidenziare gli zigomi, una delle zone chiave per rendere il viso interessante. Anche qui si può esagerare accendendo un pò più del normale le gote e regalando all'apparenza un stile elegante, sano e allegro.

Buon divertimento, allora, tra glitter, ciglia finte e gloss.

Articolo pubblicato sulla rivista specializzata in estetica 'La Pelle Beauty''

Leggi l'approfondimento e commenta questo articolo sul mio Blog